Viaggi in Islanda

[ + ] Islanda: terra acqua aria fuoco. Così si legge su qualsiasi articolo o guida turistica quando ci si ...
[ - ]

Islanda: terra acqua aria fuoco. Così si legge su qualsiasi articolo o guida turistica quando ci si inizia a informare sulla destinazione. Questi termini ed elementi si capiscono e si apprezzano veramente solo una volta arrivati sul suolo Islandese, perchè in questa terra la natura è davvero protagonista e si esprime con tutta la sua forza. Non ci si reca in Islanda per l'architettura, l'arte o per un'abbronzatura da urlo tipica delle nostre estati mediterranee, ma per ritemprare la vista con paesaggi meravigliosi e indescrivibili, cascate spettacolari, campi di lava scuri, ghiacciai maestosi...Potremmo continuare ma non vogliamo togliervi il gusto di lasciarvi affascinare da questa terra magica, che potrete apprezzare solo visitandola di persona.

Alla scoperta dell'aurora boreale - Reykjavik e Islanda meridionale
Iceberg, sorgenti di acqua geotermale e vulcani caratterizzano il meraviglioso e selvaggio paesaggio islandese e potrete rimanere affascinati da questo meraviglioso...
Partenza Speciale da Roma, 6 Dicembre 2017
Iceberg, sorgenti di acqua geotermale e vulcani caratterizzano il meraviglioso e selvaggio paesaggio islandese. Ammirate questo ed altro, unendovi a questo tour gui...
I Tesori della Natura e le aurore boreali - Reykjavik e Penisola di Snaefellsnes
Durante questo indimenticabile tour guidato verrete a conoscere i tesori naturali più noti incastonati lungo la costa frastagliata della penisola di Snaefellsnes, f...
Un weekend lungo a Reykjavik
Puoi sperimentare l'essenza della famosa capitale d'Islanda in pochi giorni, grazie alla sua vita culturale molto attiva e vibrante. Questo divertente pacchetto per...
Energia d'Islanda
Sappiamo bene che le migliori vacanze nascono dalla corretta combinazione di pianificazione e improvvisazione. Noi ci occupiamo della pianificazione, mentre voi pot...
Self drive invernale e scoperte gastronomiche islandesi
Vivi l‘esperienza di un viaggio speciale attraverso paesaggi e meraviglie naturali durante la stagione delle luci del Nord, con un'introduzione alle tradizioni culi...
Altipiani Meravigliosi TOUR GUIDATO IN ITALIANO
l miglior modo per visitare l'Islanda è passeggiando senza fretta alla scoperta di una natura estrema e primordiale. Un'occasione unica per sperimentare la solitudi...
Sapori di Islanda TOUR GUIDATO IN ITALIANO
Un viaggio in Islanda che vi permette di immergervi nella cultura locale e di vivere incanti naturali che da sempre hanno influenzato l’immaginazione e la fantasia ...
Penisola di Snaefellsness e i Fiordi dell'Ovest
Viaggio lungo l’ovest dell’Islanda, tra paesaggi sempre diversi della penisola di Snaefellsnes (una vetrina di formazioni laviche), aree geotermiche e varie storie ...
Around Iceland
L'itinerario circolare di questo viaggio è quello classico per eccellenza, che vi permetterà di esplorare i ricchi tesori naturali dell'Islanda. Fiordi profondi, va...
Reykjavik e dintorni TOUR GUIDATO IN ITALIANO
Scoprite la terra di “ghiaccio e di fuoco” con comode escursioni dalla Capitale più a Nord del mondo.Questo tour fa base a Reykjavik con escursioni giornaliere per ...
Fantastica Islanda
Questo é un tour circolare classico dell'Islanda che vi permette di visitare le maggiori attrazioni di questo meraviglioso Paese con flessibilitá e tranquillitá. Po...
Reykjavik Hotel Cabin
Situato sul pittoresco lungomare della Baia di Faxaflói, a 5 minuti di cammino dall'ampia piscina geotermica di Laugardalslaug e a 1,5 km dal centro di Reykjavík, l...
Reykjavik Radisson Blu Hotel Saga
Situato a 10 minuti a piedi dal centro di Reykjavik, questo hotel offre gratuitamente l'accesso alla spa, la connessione Wi-Fi e il parcheggio in loco. Moderne ed e...
Akureyri Icelandair Hotel
Icelandair Hotel di Akureyri è una moderna e accogliente struttura aperta nell’estate del 2011. Le camere sono luminose, spaziose e di grande comfort. L'hotel dispo...
Akureyri KEA Hotel
Situato nel cuore di Akureyri, Hotel Kea accoglie i suoi ospiti dal 1944 con gli stessi standard di eleganza, qualità, servizio e comfort di uno degli alberghi più ...

ABBIGLIAMENTO

In estate ci si veste come per un soggiorno primaverile o autunnale in montagna (temperature diurne di 8-20°C e notturne di 5-10°C). In ogni caso, portate con voi un maglione e una giacca. Poi, il necessario per le escursioni: scarponi da trekking con suole resistenti, indumenti in Gore-Tex e pile, cappello e guanti, giacca a vento e pantaloni impermeabili, occhiali da sole, costume da bagno e asciugamani per le sorgenti d'acqua calda e le numerose piscine, bonocolo (utile per l'osservazione degli uccelli e delle balene), mascherina per dormire quando è giorno anche in piena notte.

torna su

ACQUISTI

In Islanda troverete in grande quantità i maglioni: caldissimi, pesanti, lavorati a maglia come vuole la tradizione, ma cari. Troverete poi guanti, muffole, cappelli e calzettoni di lana, classici ma anche originali (in particolare a Reykjavik). Marchi islandesi comw 66°North o Zo-On Iceland propongono un abbigliamento adatto alle attività all'aria aperta e a condizioni climatiche estreme. Infine, cosmetici preparati con tutto ciò che la natura islandese può offrire.

torna su

AMBASCIATA ED UFFICI CONSOLARI

Consolato Milano
Consolato Generale d'Islanda via L.Vitali 2, 20122 Milano. Tel 02.763840
www.consolatoislanda.it; info@consolatoislanda.it

Consolato Roma
via Monte Parioli 6, 00197 Roma. Tel 06.8553431

Ambasciata d’Italia in Norvegia, competente anche per l’Islanda:
Inkognitogata 7 – 0244 Oslo
Tel.: (0047) 23 08 49 00 /  Fax (00 47) 22 44 34 36
Cell. d’emergenza (nell’orario di chiusura della Sede) 0047 92 42 42 70
E-mail:
ambasciata.oslo@esteri.it

torna su

CIBO E BEVANDE

Nelle città e nei paesi si trovano sempre supermercati o negozi di alimentari dove potersi rifornire. Inoltre, quasi tutti i distributori di benzina sono forniti di negozi più o meno grandi dove poter acquistare bevande, biscotti, yogurt, pane e a volte anche insaccati. Qualcuno è provvisto di piastre per hodog.

Nei menù dei ristoranti trovano ampio spazio il pesce e l'agnello preparati in svariati modi.

I palati più forti possono sperimentare lo hakarl, la carne di squalo viene sotterrata per un periodo che può andare dai 3 ai 6 mesi finchè non diventa completamente putrefatta; i bocconi sono gommosi ma il sapore non è terribile come si può immaginare. L'avvertenza da tenere ben presente è quella di tapparsi il naso: l'odore che emana è ben più forte dell'ammoniaca!

 

torna su

CLIMA - QUANDO ANDARE

La Corrente del Golfo influenza non poco il clima islandese. Le estati, infatti, sono fresche e gli inverni relativamente miti considerata la latitudine. Le regioni meridionali e orientali solitamente prevedono inverni più freddi ed estati più calde e meno piovose che nel resto del paese. Comunque, anche nel mese di gennaio, quello più freddo, la temperatura difficilmente scende al di sotto di 0°C. Protagonista indiscusso del clima islandese è il vento, praicamente sempre presente negli spazi aperti che caratterizzano il paese.

Come qualsiasi regione nordica, anche l'Islanda presenta il fenomeno del sole di mezzanotte. Le giornate dei mesi estivi sono davvero lunghe, con la luce solare che illumina la giornata, nel mese di luglio, per quasi 24 ore. Al contrario, in inverno è il buio che riempie buona parte della giornata, con località che vedono la luce solo per tre ore.

E' nel periodo compreso tra metà giugno e fine agosto che la maggior parte dei turisti visita l'Islanda, quando si gode di tantissime ore di luce, si possono percorrere le strade interne, le precipitazioni sono minori e i musei sono aperti. Nel resto dell'anno si incontra più difficoltà sia negli spostamenti sia nel trovare aperti alberghi e musei; il paesaggio in ogni caso è comunque straordinario e selvaggio.

torna su

ELETTRICITA'

Nessuna differenza con l'Italia: corrente a 220 volts e 50 Hz AC. Le prese sono di tipo europeo.
torna su

FUSO ORARIO

2 ore indietro rispetto all'Italia in estate, 1 ora indietro in inverno (l'Islanda segue quindi il fuso di Greenwich GMT).

torna su

IGIENE, SALUTE E VACCINAZIONI

Generalmente non si incontrano problemi sanitari di alcun tipo in un viaggio in Islanda. L'acqua del rubinetto può essere bevuta ovunque; quella dei fiumi quasi ovunque. Occorre proteggersi dal sole soprattutto sui ghiacciai, per evitare spiacevoli e dannose scottature.

Uno dei malanni più pericolosi è l'ipotermia che si presenta quando si perde calore più rapidamente di quanto non se ne produca: fatica, fame, spossatezza, mani e piedi insensibili, brividi, difficoltà nel parlare, sonnolenza, crampi, vista annebbiata. Il calore di un altro corpo umano è il rimedio migliore, più dell'intervento di un medico. Da evitare il massaggio e la vicinanza del fuoco.

In ogni caso il numero di emergenza è il 112.

Chi avesse bisogno di una visita medica deve pagare personalmente, a meno di non essere in possesso di un'assicurazione.

torna su

LINGUA

La lingua ufficiale è l'islandese. La popolazione è estremamente orgogliosa della propria lingua in quanto la ritiene fondamentale per conservare identità, cultura e tradizione. La lingua parlata oggi è molto simile a quella dei secoli passati, tanto che le antiche opere possono essere lette direttamente dai giovani senza difficoltà particolari.

Quasi tutti parlano inglese fluentemente.

torna su

GUIDARE IN ISLANDA

Il paese possiede una sola strada statale, la numero 1, conosciuta anche come Ring Road in qaunto percorre ad anello il perimetro dell'isola. Dalla numero 1 si distaccano numerosissime strade, spesso strette, che si dirigono vero il mare e, più difficilmente, verso il territorio interno.

La maggior parte della Ring Road è asfaltata ma ci sono numerosi tratti in cui la superficie è sterrata: il passaggio da asfalto a sterrato è sempre segnalato con cartelli dedicati in quanto rappresenta uno dei periocoli maggiori per gli automobilisti, che non riducono la velocità preventivamente.

In generale le strade sono piuttosto strette e spesso i ponti non sono transitabili contemporaneamente da due auto in parallelo. A meno di tratti particolari, il limite di velocità è di 50km/h nelle aree urbane, 80 km/h sugli sterrati e 90km/h sulle strade asfaltate.

E' obbligatorio allacciarsi le cinture sia che ci si sieda davanti che dietro; le luci anabbaglianti devono essere tenute sempre accese, in città e fuori, con il sole e con il buio.

In generale non si corre mai il rischio di rimanere con il serbatoio privo di carburante, a patto di tenere d'occhio spesso la relativa lancetta. Le strade corrono per chilometri e chilometri senza passare per centri abitati e, di conseguenza, senza incontrare distributori. E' consigliabile quindi fare il pieno quando è possibile. Questa precauzione deve essere assolutamente presa prima di intraprendere viaggi per le piste interne, dove pompe di carburante sono presenti solo presso pochi rifugi. Queste piste inoltre devono essere percorse con attenzione e solo da veicoli a 4 ruote motrici; la maggior parte di queste via sono impraticabili per quasi l'intero anno, essendo riaperte solo da giugno inoltrato fino a settembre.

Occorre in generale fare anche attenzione alle pecore e alle loro reazioni imprevedibili, visto che hanno la fastidiosa abitudine di attraversare la strada quando arrivano le macchine. Attenzione anche ai cavalli (il metodo islandese consiste nel suonare il clacson non appena li si avvista) e alle renne, nella parte orientale del paese.

Le strade indicate come F-roads o strade di montagna sono sterrati aperti solo dai primi di luglio fino alla fine di agosto e sono percorribili solo con fuoristrada guidati da conducenti con una certa esperienza, dato che si devono guadare diversi corsi d'acqua. Le automobili a noleggio non sono assicurate su queste strade e si rischia quindi di prendere una multa.

torna su

TELEFONIA

Per chiamare un numero islandese dall'estero è necessario comporre il prefisso 00354.

La telefonia mobile prevede un'ottima copertura, considerando il territorio e la densità di popolazione. Persino alcuni rifugi all'interno del paese sono raggiungibili dal segnale.

torna su

VALUTA

Corona islandese (ISK), al cambio (molto variabile...) di circa 1€ = 158 ISK.

Non è possibile cambiare gli euro in corone in Italia ma è possibile farlo solo sul territorio islandese. Tuttavia le carte di credito sono accettate ovunque: l'Islanda si avvia a divenire la prima cashless society (società a denaro virtuale) al mondo. Quasi tutto si paga con la carta di credito: il caffè e la birra al bar, i biscotti alla stazione di servizio, le escursioni...Addirittura alcuni distributori di carburante accettano il pagamento solo con la carte di credito e non con i contanti.

torna su

VISTO E FORMALITA' D'INGRESSO

Come tutti i cittadini dell'Unione Europea, gli italiani possono mostrare all'arrivo semplicemente la propria carta d'identità valida per l'espatrio.

torna su

RIMBORSO DELL'IVA SUGLI ACQUISTI

I negozi che espongono il marchio "tax refund" rilasciano una ricevuta con indicata la cifra da rimborsare per gli acquisti fatti. Prima di partire è possibile ottenere il rimborso presso lo sportello all'interno dell'aeroporto di Keflavik. Come ultima possibilità, una volta tornati a casa si può inviare la documentazione e la richiesta via posta.

torna su