Viaggi in Oman e Emirati

[ + ] Benvenuti nel Sultanato dell’Oman, una terra ricca di tradizione pronta ad accogliervi in un magico ...
[ - ]

Benvenuti nel Sultanato dell’Oman, una terra ricca di tradizione pronta ad accogliervi in un magico mondo di paesaggi e profumi suggestivi. Muscat, la splendida capitale, con il palazzo del Sultano, la Grande Moschea, la Royal Opera House. Jabal Akhdar, le “montagne verdi” dell’Oman. La fortezza di Nizwa. Il deserto del Wahiba Sands e Rub Al Khali. La città di Sur con i dhow,  le tipiche imbarcazioni. Scegliete la penisola del Musandam e fatevi coccolare al resort Six Senses a Zighy Bay, posizionato direttamente su una delle più belle baie della penisola. Da lì potrete effettuare numerose escursioni via terra e via mare o godervi la privacy della vostra villa ed il mare limpido di fronte a voi.

Soggiorno mare Six Senses Zighy Bay
Six Senses Zighy Bay è ubicato sull’ultimo lembo di terra della parte nord della penisola di Musandam, nel Sultanato dell’Oman. La penisola di Musandam è una region...
Le maestose montagne dell'Oman
Questo viaggio, che si svolge su base privata con guida parlante inglese, parte da Muscat, la capitale del paese dove si può ammirare l’imponente Moschea e il palaz...
I tesori dell'Oman - Tour con guida parlante Italiano
Questo tour vi permette di ammirare le attrazioni principali di questo meraviglioso Paese, in un percorso che inizia e termina a Muscat, accompagnati da guida parla...
Avventura in Oman in strutture deluxe
Questo tour della durata di 10 giorni è consigliato a chi vuole scoprire i principali aspetti del Sultanato dell'Oman, godendo del comfort delle ottime strutture al...
Ramada Muscat
Situato in zona Zona Qurm, Ramada Muscat Hotel è il posto perfetto per apprezzare Muscat e i suoi dintorni. A soli 5. Km dal centro della città, la posizione strate...
Sur Plaza Hotel
Sur Plaza Hotel è situato a soli 30. Km dal centro della città e la sua posizione strategica assicura che gli ospiti possano raggiungere facilmente e velocemente mo...
Arabian Oryx Camp
Situato nel cuore di Sharqiya Sands e nel deserto di Rub al Khali, l'Arabian Oryx Camp offre l'opportunità di vivere un soggiorno in un ambiente beduino. Il suo ris...
Falaj Daris Nizwa
Situato a Nizwa, il Falaj Daris Hotel offre in loco una piscina all'aperto, un centro fitness, un ristorante, la connessione WiFi in omaggio nell'intero edificio e ...
Al Bustan Palace
Situato di fronte ai Monti Al Hajar e affacciato sul mare di Oman, questo resort di lusso a 5 stelle offre un'esperienza unica, l'ideale per apprezzare l'arte dell'...
Alila Jabal Akhdar
Ubicato a 2.000 metri sul livello del mare, il resort ultra lussuoso Alila Jabal Akhdar offre la vista sui monti Al Hajar e dispone di WiFi gratuito, piscine copert...

INFORMATIVA OBBLIGATORIA

Comunicazione obbligatoria ai sensi dell'art. 17 legge 38/2006. La Legge italiana punisce con la pena della reclusione i reati inerenti alla prostituzione ed alla pornografia minorile, anche se gli stessi sono commessi all'estero.

torna su

VISTO E FORMALITÀ D'INGRESSO

Per entrare in Oman è necessario avere il passaporto con validità residua di almeno sei mesi al momento dell'arrivo nel Paese; si consigia di verificare eventuali modifiche dei requisiti di validità residua informandosi preventivamente presso l’Ambasciata omanita a Roma o presso la rete consolare del Sultanato in Italia.

E' necessario il visto di ingresso che può essere acquistato alla frontiera e nei principali aeroporti pagando il relativo importo che varia secondo la durata del soggiorno. Un visto turistico di 10 giorni non rinnovabile costa 5 O.R. circa 12 Euro; un visto di 30 giorni rinnovabile per un ulteriore mese costa 20 O.R. circa 48 Euro. Il pagamento del visto presso gli aeroporti  può essere effettuato sia in contanti O.R., USD, Euro o con carta di credito. Il visto può essere richiesto anche online (solo per la frontiera aereoportuale) sul sito della Royal Oman Police (http://www.rop.gov.om/english/index.asp) e va ritirato all’arrivo in Oman pagando il relativo costo (in alternativa, sul sito è possibile effettuare anche il pagamento online, il ritiro avverà comunque all’arrivo in Oman). Il visto può essere richiesto anche presso l'Ambasciata Omanita in Roma.

È vietata l'importazione di alcolici (sono consentite solo due bottiglie ai passeggeri non musulmani), di armi, inclusi fucili da pesca subacquea, di droghe e di materiale illustrativo offensivo della morale e della religione locale. Il visitatore temporaneo può importare temporaneamente, esentasse, i suoi effetti personali oltre ad articoli quali la radio, la videocamera, l'apparecchio fotografico, etc. Si fa presente che i libri, le cassette audio o video ed i DVD possono essere trattenuti alla dogana al fine di verificarne il contenuto, e che la loro importazione può essere proibita. È vietata l'importazione di: armi da fuoco e munizioni (salvo permesso speciale del Ministero della Sicurezza); riproduzioni di armi da fuoco, comprese le armi giocattolo (salvo il permesso speciale del Ministero della Sicurezza); articoli infiammabili; materiale pornografico; coltelli e spade; narcotici; prodotti alimentari inclusi legumi, la frutta e le bevande analcoliche (ad eccezione di quelli conservati in scatola) provenienti da un Paese dove è presente il colera; datteri di tutti i tipi comprese le radici di palma da datteri; palme ornamentali; noci di cocco. Dal gennaio 2006 è vietata l’importazione di khanjar (coltelli tradizionali) prodotti all'estero.

È richiesto un permesso di importazione per tutte le carni ed i prodotti derivati. Tale importazione deve essere accompagnata da un certificato attestante che la carne è “Halal”.

È vietata l'esportazione di gioielli, mobili, prodotti artigianali antichi di particolare valore storico. È consigliabile che il visitatore si informi presso i negozianti prima di effettuare tali acquisti. Si ricorda che in Oman è vietato raccogliere coralli e uova di tartarughe sulle spiagge; pertanto non si possono esportare.

torna su

IGIENE, SALUTE E VACCINAZIONI

La situazione sanitaria in Oman non presenta alcuna problematica e non sono richieste vaccinazioni. Si consiglia di verificare presso il sito http://www.viaggiaresicuri.it la sitazione sanitaria aggiornata del paese prima di partire. In Oman il servizio sanitario è molto buono e le farmacie ben fornite. Si consiglia comunque di portare i medicinali di uso personale.

Ricordiamo alcune semplici norme per evitare disturbi comuni:

- non consumare cibi acquistati dagli ambulanti

- non bere acqua o bevande che non siano contenute in bottiglie sigillate ed evitare l’uso del ghiaccio

- evitare il latte e i suoi derivati, a meno che non siano stati preventivamente pastorizzati

- evitare di consumare verdure e carne crude e optare per la frutta da sbucciare

torna su

VALUTA

La valuta locale è il Rial omanita (OMR), che viene suddiviso in 1000 baiza e vale all'incirca 2,40 euro. Si trovano banconote da 50, 20, 10, 5 e 1 rial; monete da 500, 250, 200, 100, 50, 25, 10 e 5 baiza. Cambiare valuta straniera in rial non è difficile, soprattutto se si parte con euro o dollari statunitensi. L’operazione è effettuabile nelle banche commerciali e nei bureaux di cambio. Nel paese si trovano anche molti sportelli bancomat. Tuttavia è difficile trovarne di collegati con i circuiti internazionali. Alla frontiera, sia in entrata sia in uscita, non ci sono formalità valutarie da espletare. Tutte le principali carte di credito sono accettate nei migliori alberghi e negozi.

torna su

FUSO ORARIO

La differenza è di 3 ore in più rispetto all’Italia, 2 ore quando vige l’ora legale.

torna su

LINGUA

La lingua ufficiale è l'arabo, ma l'inglese è ampiamente diffuso nei maggiori centri urbani.

torna su

CLIMA - QUANDO ANDARE

Il clima è del tipo tropicale-secco, con rare piogge estive solo nelle aree montuose. E' estremamente caldo ed umido da metà aprile a fine settembre; caldo da ottobre a marzo; temperato a dicembre, gennaio e febbraio. I periodi migliori per visitare il paese sono l'inverno e le stagioni intermedie.

torna su

TELEFONIA

Prefisso per l'Italia: 0039

Prefisso dall'Italia: 00968

torna su

STRADE, DISTANZE E PERCORSI

Per guidare in Oman è necessaria la patente italiana  per chi ha un visto turistico o d'affari per una permanenza fino a 3 mesi, oltre è necessaria la patente internazionale. Non sono accettate polizze assicurative straniere. Una polizza temporanea può essere richiesta all'arrivo presso una compagnia di assicurazione omanita. Per poter noleggiare un'auto bisogna aver compiuto almeno 21 anni, La rete stradale dell'Oman è ben sviluppata e di buona qualità. In Oman non ci sono autostrade, ma una superstrada a quattro corsie collega la capitale Muscat a Dubai.

torna su

ELETTRICITA'

Il voltaggio è 240V - 50 Hz. Nei supermercati e nei negozi si possono acquistare degli adattatori.Spesso gli hotel possiedo la doppia presa di corrente.

torna su

CIBO E BEVANDE

La cucina tradizionale omanita propone i piatti tipici della tradizione libanese/araba e indiana. Nonostante le spezie, la cucina dell'Oman, a differenza di quella tipica asiatica, non risulta particolarmente piccante.

torna su

AMBASCIATA ED UFFICI CONSOLARI

Ambasciata d'Italia a Mascate:

Indirizzo sede: Way 3034 - House n. 2697 - Shatti Al Qurum

Telefoni Sede: 00968 24 693727; 00968 24 695131

Fax Sede: 00968 24 24695161

Cellulari reperibilità Sede: 00968 99332655

E-mail:  ambasciata.mascate@esteri.it

Home Page: www.ambmascate.esteri.it

torna su

ABBIGLIAMENTO

Si consigliano abiti pratici e leggeri per il giorno: camicie di cotone, pantaloni lunghi e corti di tela (sconsigliati per le donne, se eccessivamente corti, nei centri abitati), calzature comode; alcuni capi più pesanti per le sere d’inverno. Per le donne un foulard per coprirsi il capo durante la visita della moschee.

torna su

ACQUISTI

L'Oman è rinomato per la produzione artigianale di oggetti tradizionali: monili d’argento e in oro; Il khanjar tipico pugnale a lama ricurva, con l’impugnatura arricchita da pietre preziose e argento; oggetti in bronzo, legno e ceramica. L’incenso per il quale l’Oman è famoso. Ottime sono le spezie, il caffè, i datteri e tutta la frutta secca.

torna su