Viaggi in Kenya

[ + ] Safari in Swahili significa viaggio. Questa è la lingua dell'Africa orientale e il Kenya è la patria...
[ - ]

Safari in Swahili significa viaggio. Questa è la lingua dell'Africa orientale e il Kenya è la patria del safari. I suoi vari ecosistemi e paesaggi significano che in Kenya esistono le specie animali più diverse di qualsiasi altro paese in Africa. Questa è stata la terra che ha dato origine al safari, residenza naturale di celebrità, dei cacciatori di selvaggina del diciannovesimo secolo e rimane la destinazione safari più spettacolare dell’Africa subsahariana. Praterie lussureggianti, steppe infuocate e foreste fluviali e ancora altopiani e brughiere, rilievi montani dalle vette innevate, offrono una sorprendente varietà di habitat che comprendono l'intera gamma dell’ East Africa e un altrettanto vasta scelta di opzioni per viaggiare in Kenya.

Situato a cavallo dell'equatore, il Kenya si estende dalle barriere coralline dell'Oceano Indiano e le spiagge di sabbia bianca, alla colossale Rift Valley, con un territorio immenso di grande varietà e bellezza naturale eccezionale. Il paese ha almeno 40 diversi gruppi etnici africani (tra cui le tribù Kikuyu, Luhya, Kalenjin, Luo, Kamba, Kisii, Meru e Embu, Mijikenda, Swahili, Turkana e Masai) che parlano una varietà di lingue madri. Le ondate di migrazione nei secoli dal nord e dal sud del continente hanno portato il Kenya a diventare uno dei paesi africani più diversi culturalmente e linguisticamente.

THE HEMNINGWAY WING SAFARI
Un safari Micato è molto più di un safari è una vera è propria esperienza “in famiglia”, dal vostro arrivo in Africa fino all'ultimo giorno di permanenza sarete acc...
Exclusive Classic Kenya
Un itinerario classico per apprezzare le meraviglie del Kenya, studiato per coloro che desiderano vivere dei safari indimenticabili esplorando alcuni dei parchi più...
Wild Amboseli Lewa & Masai Mara
Tre ecosistemi diversi situati in 3 aree distinte del Kenya, 3 mondi straordinari che saranno raggiunti con piccoli aerei da turismo. Il campo di Tortilis nel Parco...
La Costa Sud del Kenya
La sublime South Coast del Kenya si estende per oltre 50 km a sud di Mombasa e comprende le spiagge incontaminate di Diani, Galu, Tiwi e Msambweni. Diani è il cuore...
L'Arcipelago di Lamu
Arroccato sulla costa nord-est del Kenya, il parco di Lamu è composto da 3 isole tropicali: Lamu, Manda e Pate, luoghi paradigmatici di beatitudine tropicale, misce...
Mombasa e la Costa Nord
la città con il porto più antico dell'Africa, Mombasa è la capitale storica del Kenya. Oggi il moderno porto gestisce la maggior parte delle spedizioni per la regio...
Nairobi - Hilton Hotel
Situato a Nairobi nel centrale quartiere centrale degli affari a soli 5 minuti di cammino dal centro conferenze internazionale Kenyatta, l'Hilton Nairobi offre sist...
Masai Mara - Mara Sopa Lodge
Situato in alto sulle pendici delle colline Oloolaimutia, Masai Mara Sopa Lodge è stato uno dei primi lodge per safari costruito nel Maasai Mara Game Reserve, un mo...
Lake Nakuru - Lake Nakuro Sopa Lodge
Lake Nakuru Sopa Lodge si trova a circa 164 chilometri da Nairobi, a due ore di auto dalla città di Nairobi. Il lodge si trova a Lake Nakuru National Park, sede del...
Amboseli - Amboseli Sopa Lodge
Situato in 200 acri di terreno privato, e con un fascino rustico tutto suo, il lodge è situato ai piedi del monte Kilimanjaro E 'stata questa regione del Kenya che,...
Elsa's Kopije - Meru National Park
Scolpito sui fianchi della rocca di di Mughwango, in quello che fu il luogo leggendario di George Adamson e della sua storia al fianco dei leoni, sorge Elsa’s Kopij...
Kinondo Kwetu
Situato sulla splendida spiaggia di Diani a sud di Mombasa, Kinondo Kwetu è la casa di Ida e Filip Anderson (una famiglia svedese relativa al famoso Baron Blixen) e...
AfroChic
Alcune destinazioni sono senza tempo, altre sono spesso dei segreti ben tenuti. Sulla costa meridionale del Kenia, in una delle spiagge più belle del mondo, si trov...
Water Lovers Beach Resort
WaterLovers è un piccolo resort sulle spiaggie tropicali dell'Oceano Indiano. Si trova a Diani Beach nel sud del Kenya non lontano da Mombasa (25 Km). La sabbia bia...
Tortilis Camp Amboseli
Famosa per i suoi elefanti dalle zanne lunghe, i paesaggi struggenti dominati dal monte Kilimanjaro e le centinaia di specie di uccelli, il parco nazionale di Ambos...
Lewa Safari Camp
Lewa Safari Camp è stato un precursore della Conservancy, che ha promosso pragmaticamente la protezione degli ambienti naturali già negli anni '70 e i risultati di ...
Elephant Pepper Camp
Elephant Pepper è un piccolo campo tentato situato nella protetta Mara North Conservancy. Originariamente costruito nel 1984, ha una posizione strategica all'intern...
Manda Bay
Manda Bay è un piccolo boutique hotel situato sulla punta nord-occidentale dell'isola di Manda, una delle tante idilliache isole e insenature dell'arcipelago di Lam...
Peponi Hotel
Peponi è un piccolo boutique hotel che si trova sull'isola esotica di Lamu nell'Oceano Indiano. Situato ad un'estremità della spettacolare spiaggia di Shela, Peponi...

VISTO E FORMALITA' DI INGRESSO

Visto d'ingresso: necessario, le categorie di visto sono le seguenti:
• visto di transito (transit visa, USD 20 ) valido da uno a sette giorni;
• visto turistico (tourist visa, 50 USD o 40 EURO) valido per un mese, tre mesi o, in casi particolari, rinnovabile fino a sei mesi;
• visto multiplo (multiple visa, USD 110) per affari;
• visto valevole per un unico viaggio (single journey visa, 25 USD o 20 EURO);
• visto per entrata doppia (double-entry visa, 25 USD o 20 EURO) rilasciato a persone che entrano in Kenya per poi proseguire in altro Paese membro della “East Africa Community” (oltre al Kenya ne fanno parte Uganda, Rwuanda, Burundi e Tanzania) e rientrare successivamente in Kenya.

Le Autorità keniote hanno annunciato l’introduzione dal 1° settembre 2015 di una procedura online per dotarsi di visto elettronico. E’ auspicabile seguire tale procedura, accessibile al seguente indirizzo: http://evisa.go.ke/evisa.html (esclusivamente in lingua inglese) Le Autorità kenyane hanno confermato che sarà ancora possibile richiedere il Visto presso le Ambasciate del Kenya accreditate nel Paese di residenza e in aeroporto per un periodo limitato e al momento ancora indefinito. A tal proposito si attira l’attenzione sul fatto che le Autorità keniane accettano il pagamento dei relativi diritti in dollari statunitensi di recente emissione. Il pagamento puó essere effettuato anche con equivalente ammontare in Euro.

Passaporto: necessario, con validità residua di almeno sei mesi al momento della richiesta del visto. Occorre altresì essere in possesso di un biglietto aereo di andata e ritorno. All'ingresso nel Paese, viene apposto un timbro sul passaporto, dal quale risulta la durata del soggiorno. Si consiglia al turista di dichiarare il periodo effettivo del soggiorno in Kenya e di controllare il timbro apposto sul passaporto; la proroga del soggiorno può essere estesa solo presso gli uffici competenti per l'immigrazione. Le sanzioni per il mancato rispetto di tale procedura possono arrivare anche all'arresto. Per entrare in Kenya il passaporto deve avere almeno un’intera pagina bianca, al fine di poter apporre il visto d’ingresso. In caso contrario, i viaggiatori potrebbero non essere accettati nel Paese e fatti rientrare in Italia con il primo volo utile.

torna su

IGENE, SALUTE E VACCINAZIONI

Malattie presenti: le principali malattie endemiche presenti in Kenya sono: amebiasi, giardia, parassitosi intestinale, tifo, epatite A, schigellosi, malaria e colera (si vedano Le Info Sanitarie “Malattie infettive e vaccinazioni” sulla home page di questo sito). Le malattie endemiche più rare sono la bilarzia e la tripanosomiasi (malattia del sonno). La malaria è presente nella zona costiera, nelle aree prossime al Lago Vittoria e in alcuni parchi, soprattutto durante la stagione delle piogge (marzo-giugno, ottobre-novembre) e immediatamente dopo. Si consiglia in ogni caso, dietro parere medico, una profilassi preventiva e, qualora si dovessero manifestare sintomi quali febbre alta, dolori alle ossa o influenza in generale, di rivolgersi immediatamente ai medici locali per un'eventuale e specifica terapia antimalarica evitando di ricorrere ad antibiotici generici. Si segnalano recenti casi di colera e di contagio con acque contaminate. I focolai sembrano essere limitati alle Contee di Migori e Homa Bay, anche se limitati casi sono stati segnalati anche nella capitale. Si segnala inoltre un focolaio epidemico di chikungunya nel distretto di Mandera Est.

Avvertenze: Al fine di evitare infezioni gastro-intestinali si consiglia di: - non mangiare cibi crudi, anche negli alberghi e nei ristoranti; - bere solo bibite in bottiglia o acqua filtrata, senza aggiungere ghiaccio; - evitare di acquistare cibi da bancarelle per strada. Vaccinazioni obbligatorie: il certificato di vaccinazione contro la febbre gialla è obbligatorio per i viaggiatori provenienti dai Paesi a rischio di trasmissione della malattia. Esso è richiesto indistintamente anche ai viaggiatori in solo transito aeroportuale presso tali Paesi (es. transito all’aeroporto di Addis Abeba). In alcuni casi le Autorità aeroportuali hanno permesso la vaccinazione all’arrivo direttamente in aeroporto.

torna su

INFORMATIVA OBBLIGATORIA

Comunicazione obbligatoria ai sensi dell'art. 16 legge 296/98. La Legge italiana punisce con la pena della reclusione i reati inerenti alla prostituzione ed alla pornografia minorile, anche se gli stessi sono commessi all'estero.

torna su

CLIMA - QUANDO ANDARE

Esistono due stagioni umide: indicativamente da marzo a maggio (grandi piogge) e da ottobre a dicembre (piccole piogge); le piogge hanno carattere intermittente. La stagione più calda in generale va da gennaio ad aprile; sulla Costa vi è un clima caldo anche nei mesi di settembre e ottobre. L'escursione termica sull'Altopiano è piuttosto elevata.

torna su

AMBASCIATA ED UFFICI CONSOLARI

Ambasciata d’Italia a Nairobi International House - Mama Ngina Street, 9° piano P.O. Box 30107 – 00100 GPO NAIROBI Tel: (0025420)2247750, 2247696, 2247755, 3343144, 3319050, 3319006, 3319030, 2240116, 2240112 00254 (0) 703 136286, 00254, 733 330038 Fax: +254. 20. 2247086 Cellulare di reperibilità: +254. 722 . 514 327 E-mail: ambasciata.nairobi@esteri.it ; consolare.nairobi@esteri.it Website: www.ambnairobi.esteri.it

Consolato Onorario d’Italia a Mombasa
Console: Signor Fiorenzo Castellano MSC Plaza - 5 piano- off Moi Avenue, Kilindini Road P.O. Box 80637, 80100 MOMBASA Telefono: +254.041.231.26.26 +254.041.222.34.46 Fax: +254.041.231.11.92 Cell: +254.733.631.488 E-mail: mombasa.onorario@esteri.it 

Corrispondente Consolare a Malindi
Signor Ivan Del Prete Sabaki Centre, Lamu Road, P.O. Box 704, 80200 MALINDI Telefono: +254.042.212.05.02 Fax: +254.042.213.11.70 Cell: +254.722.825.392 E-mail: malindi.onorario@esteri.it

Corrispondente Consolare a Kilifi Signor Martino Lai
Cell: +254.722.426.781 Ufficio di cooperazione allo sviluppo Tel: +254 20 319198/319899 +254 (0) 734 699956 +254 (0) 722 202302 Fax +254 20 2229141 E-mail: cooperazione.nairobi@esteri.it Website www.nairobi.cooperazione.esteri.it . Istituto Italiano di Cultura Grenadier Towers – Woodvale Close n. 1 – Westlands P.O. Box 1572 – 00606 NAIROBI Tel.: +254 (0) 20 4451266 / 7 + 254 (0) 733 624834 Fax: +254 (0) 20 4451268 E-mail: iicnbi@esteri.it Website: www.iicnairobi.esteri.it

torna su

FUSO ORARIO

GMT +3h (da ottobre a marzo), +2h rispetto all'Italia (da marzo ad ottobre); +1h quando in Italia vige l'ora legale.

torna su

ELETTRICITA'

Tensione: 240 V Frequenza: 50 Hz Prese Elettriche Utilizzate Presa Elettrica Tipo G Spina Elettrica Tipo G

torna su

TELEFONIA

Prefisso per l'Italia: 00039 Prefisso dall'Italia: 00254 Nel Paese è diffusa la rete di telefonia cellulare GSM che fornisce servizi di collegamento Internet senza fili anche a tecnologia 3G. Esistono quattro operatori di telefonia mobile: Safaricom, Airtel, Orange, YU.
torna su

VALUTA

Scellino keniota (Ksh o Kes). Sono comunemente accettati i travel cheques. I maggiori alberghi ed i principali negozi accettano le carte di credito più comuni. Esistono sportelli per il prelievo di moneta contante appartenenti ai circuiti internazionali (es. Cirrus).
torna su

STRADA, DISTANZE E PERCORSI

Patente: Internazionale (convenzione di Ginevra 1949 o Vienna 1968) Assicurazione auto: RC temporanea, ottenibile all'arrivo (presso agenzie nel porto se l'arrivo è via nave o presso altre compagnie assicuratrici o un ufficio dell'AA del Kenya se con arrivo via terra) Documenti per veicoli importati temporaneamente È obbligatorio il carnet di passaggio in dogana per veicoli importati temporaneamente. Ulteriori informazioni sul sito www.aci.it/index.php?id=2090 In alternativa bisogna pagare una cauzione uguale all'importo dei diritti doganali. Guida a sinistra Tasso alcolemico: Limite massimo consentito 0,08%. La guida in stato di ebbrezza è considerata un reato. Equipaggiamento obbligatorio: cinture di sicurezza, triangolo

torna su

ABBIGLIAMENTO

Per i safari consigliamo abbigliamento pesante. maniche lunghe, pantaloni lunghi e scarpe chiuse per la sera; durante il safari di giorno tenete sempre a portata di mano una maglia a maniche lunghe, poichè le jeep sono aperte e quindi il vento si fa sentire, tenete anche a portata di mano un paio di ciabatte o di scarpe aperte comode, poichè le ore da trascorrere in jeep sono parecchie ed è meglio avere i piedi comodi, mentre quando si scende dalla jeep è meglio indossare scarpe da ginnastica o comunque chiuse. Tenete sempre con voi un repellente antizanzare in spray che vi sarà utile sia durante il game drive che durante le serate. Per i game drive sotto il sole consigliamo di portare cappello e occhiali da sole;

torna su

ACQUISTI

si possono acquistare interessanti oggetti di artigianato, sia in legno che tessuti, dipinti ed anche gioielli. Nei mercatini presenti sulle strade, nei piccoli negozi posti all'interno dei villaggi o anche ai confini delle spiagge, è possibile acquistare deliziosi oggetti in legno che raffigurano animali della Savana, pesci e paesaggi africani. Vengono tutti intagliati e dipinti a mano e per la loro realizzazione viene utilizzato legno di pregio.

torna su

CUCINA

La cucina keniota è molto vasta e ricca di scelte. Uno dei piatti tipici (anche se l’origine dello stesso è somala) sono certamente i Sambusa. I Sambusa sono dei fagottini di forma triangolare ripieni di carne macinata speziata e da vari tipi di verdura che possono variare secondo la zona in cui vengono preparati.

torna su

LINGUA

Inglese, kiswahili; sulla costa è diffuso l’italiano.
torna su

LINGUA

Inglese, kiswahili; sulla costa è diffuso l’italiano.
torna su
L'Africa secondo i miei occhi
Sono passati circa 5 anni dal mio ultimo viaggio in Kenya e se avrete voglia di leggere queste righe, proverò a spiegare con parole ciò che di immenso i miei occh...